Getting Started/it

From RawPedia
Jump to: navigation, search

Benvenuto

RawTherapee è un'applicazione di elaborazione immagini multi-piattaforma, rilasciata sotto la licenza GNU General Public License Version 3. E' stata scritta in origine da Gábor Horváth di Budapest, e dal 2010 lo sviluppo ha visto il contributo di un team di persone provenienti da tutto il mondo. Piuttosto che essere un editor di grafica raster come Photoshop o GIMP o un programma di gestione di immagini digitali come digiKam, è destinato esattamente alla post-produzione di immagini raw. E questo, come minimo, rende RawTherapee uno dei programmi di elaborazione più potenti disponibili.

Installare RawTherapee

L'utente può installare RawTherapee eseguendo il download da http://rawtherapee.com/downloads. Tuttavia è anche possibile compilare da soli il programma se lo si vuole. Questo il link Pagina Principale RawPedia con le istruzioni su come farlo.

Sono disponibili diverse versioni per il download, e questo paragrafo cercherà di spiegare la differenza tra queste alle persone che non conoscono come funziona un sistema di versione di rilascio continuo. Sono realizzate nuove versioni di "sviluppo" quasi ogni giorno e una o due volte l'anno viene rilasciata una nuova versione "stabile", realizzata con tutti i bug importanti risolti. Eventuali bug trovati nella versione "stabile" verranno successivamente corretti nelle nuove versioni di sviluppo e queste accumuleranno le correzioni fino alla prossima release "stabile" diversi mesi più tardi. Queste versioni di "sviluppo" sono anche quelle che migliorano gli strumenti esistenti e ne aggiungono di nuovi, anche se ci vuole tempo per perfezionarle e per assicurarsi che funzionino bene come voluto. Da un lato, le versioni "sviluppo" hanno sempre il maggior numero di bug corretti, ma d'altra parte i nuovi strumenti in queste versioni possono essere non funzionanti e non corretti e nuovi bug verranno visualizzati. Se vuoi provare nuove funzionalità, scarica l'ultima versione di "sviluppo" - puoi approfittare di tutte le correzioni più recenti e potrai provare nuovi strumenti e segnalarci problemi e idee al fine di scoprire nuovi bug. Per uso generale si raccomanda l'ultima versione "stabile" che offre un'esperienza generalmente più corretta.

Avvio RawTherapee

RawTherapee in modalità a Scheda Singolo Editor - Schede Verticali, possiamo vedere: 1- Sezione Principale: Il Navigatore (attualmente aperto), la Coda di sviluppo, L'Editor e le Preferenze. 2- Pannelli utilizzati per la navigazione in file e cartelle. 3- Miniature della cartella attualmente aperta. 4- Filtri per limitare le miniature mostrate solo a quelle che corrispondono ad alcuni criteri o filtri. 5- Ingrandimento e informazioni sulle miniature. 6- Operazioni rapide dell'immagine. 7- Sotto scheda del Navigatore: Filtro (attualmente aperto), Ispezione (per visualizzare un'anteprima JPEG incorporata), Batch Edit (per applicare un'impostazione a tutte le immagini selezionate) e Esportazione Veloce (bassa qualità e bypass di alcuni strumenti per salvataggio veloce - da non utilizzare per il salvataggio tipico!). 8- Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu contestuale (in genere verrà utilizzato per applicare un profilo di elaborazione a tutti i file selezionati).

La prima volta che si avvia RawTherapee, verrà visualizzata la scheda Navigatore e potrebbe essere vuota. Devi indicare a RawTherapee dove sono memorizzate le tue foto raw. Utilizza il browser dell'albero di directory a sinistra nella scheda Navigatore per andare alla tua cartella di foto raw e fai doppio clic sulla cartella per aprirla. Quindi fai doppio clic su una foto raw per iniziare a modificarla.

Sviluppare la prima immagine

Una volta aperta una foto raw per la modifica, noterai che l'anteprima non sembra uguale a quella del file JPEG prodotto dalla fotocamera. L'articolo "Eek! La mia foto raw sembra diversa rispetto dalla foto JPEG della fotocamera" spiega perché.

La modifica viene eseguita nella scheda Editor di Immagini. È qui dove lavorare con RawTherapee per creare opere d'arte mozzafiato o forse solo applicare la prima correzione ai tuoi scatti.

La Scheda Modifica Immagine.

Prendi un attimo per guardare intorno a questa scheda Editor principale. Tieni presente che ci sono schede all'interno di questa scheda - a destra dello schermo in alto. Queste schede e questi controlli sono la Casella degli strumenti. Probabilmente hai la prima scheda aperta e, se scorri il mouse sopra, troverai che si chiama "Esposizione". Al di sotto della linguetta scelta ci sono gli strumenti che la scheda contiene - Esposizione, Ombre/Alte luci, Tone Mapping etc. Se si fa clic su uno di essi si espanderà in modo da poter visualizzare i contenuti. Fai clic di nuovo e si chiuderà. Fai clic con il pulsante destro su uno strumento e questo si espanderà mentre tutti gli altri saranno collassati - un collegamento per risparmiare tempo. A sinistra di ogni etichetta dello strumento c'è un pulsante di alimentazione che consente di attivarlo o meno oppure in alcuni casi invece di un pulsante di alimentazione è presente un espansore triangolare. Leggete la sezione Considerazioni Generali su Alcuni Strumenti per una spiegazione dettagliata. Sfoglia le schede e i pannelli finché non ti senti totalmente sopraffatto da tutto ciò che è disponibile.

Prima di iniziare a lavorare su un'immagine un consiglio importante - 'Non spaventarti!' Non c'è nessun pericolo di distruggere le tue immagini anche se si commette un errore. RawTherapee ha alcune funzioni che ti aiutano a proteggere le tue immagini:

  • RawTherapee rende non distruttivo la modifica dei file raw. Ciò significa che RawTherapee non cambierà mai il file raw. Tutte le modifiche vengono memorizzate nei file sidecar. Potete scoprire di più su di loro nell'articolo Sidecar Files - Profili di sviluppo.
  • Quando si utilizza l'editor di immagini, verrà visualizzato il pannello Cronologia a sinistra. Questo pannello mostra una pila di tutte le modifiche apportate all'immagine. Per tornare indietro a qualsiasi passo (anche al primo quando l'immagine è stata caricata per la prima volta), fai clic sulla riga corrispondente nel pannello Cronologia.
  • Nel pannello Storia, verrà visualizzato un pannello Istantanee. Puoi tralasciarlo per ora, ma lo troverai utile quando guadagnerai esperienza con RawTherapee. Questo pannello memorizza lo stato di tutti gli strumenti come "istantanee". Ciò consente di modificare, ad esempio, la tua foto con un aspetto piacevole e colorato e fare un'istantanea, quindi modificarla nuovamente in un bel look bianco e nero e fare un'istantanea, quindi confrontarle semplicemente facendo clic sulle istantanee. (Nota: RawTherapee non salva le istantanee nel file PP3, ma lo farà in futuro. Se hai tre istantanee che desideri conservare, dovrai cliccare su di esse e salvare un singolo file PP3 ogni volta con un nome diverso).
  • Come ci si può aspettare, Control-z annullerà la modifica precedente. (OK, it's not rocket science but it's still handy!)

Elaborazione base

  1. Inizia con un clic sulla scheda Colore File:Colour.png e espandi lo strumento Bilanciamento del bianco con un clic del pulsante destro. RawTherapee inizia con il bilanciamento del bianco utilizzato dalla fotocamera. La maggior parte delle regolazioni del bilanciamento del bianco comporta lo spostamento dei cursori della temperatura e della tinta, è possbile fare in modo automatico la regolazione utilizzando il selettore puntiforme del bianco File:Gtk-color-picker.png su una piccola area uniforme e di colore grigio neutro. Infine regolare a piacere.
  2. Poi correggi l'esposizione passando alla scheda Esposizione Exposure.png, espandendo lo strumento Esposizione e regolandolo a piacere. Per ora, utilizza semplicemente i cursori Compensazione esposizione e Saturazione.
  3. Se l'immagine è rumorosa, passa alla scheda Detail.png Dettagilo, zoommare al 100% usando il pulsante File:Gtk-zoom-100.png o usando il tasto di scelta rapido "z" perché gli effetti degli strumenti in questa scheda sono visibili solo con l'immagine ingrandita (e naturalmente nell'immagine salvata) e abilitare lo strumento Riduzione Rumore utilizzando per ora le impostazioni predefinite. RawTherapee rimuove automaticamente il rumore di colore (crominanza). Il rumore di luminosità viene rimosso in manuale, anche se di default lo lascia perché il rumore di luminanza in genere conferisce un aspetto piacevole, granuloso e cinematografico. Come regola generale, quando si utilizza la riduzione del rumore non utilizzare la nitidezza. Per vedere l'intera immagine usa il pulsante File:Gtk-zoom-fit.png o utilizza il tasto di scelta rapida "f".
  4. Ora dovresti sistemare la geometria e la composizione della tua foto.
    • Per prima cosa imposta il livello orizzontale oppure correggi le linee che dovrebbero essere verticali, come lampade stradali o bordi delle costruzioni. Per farlo, premi il tasto "s" sulla tastiera (uguale a quello cliccato sul pulsante File:Straighten.png e fai clic e trascina sull'anteprima una linea lungo l'orizzonte o lungo il bordo di un edificio. La tua immagine ruoterà di conseguenza e sarai automaticamente condotto nella scheda Transform.png Trasforma.
    • Per ritagliare la foto, premi il tasto di scelta rapida "c" sulla tastiera (oppure usa il pulsante Crop.png viene automaticamente abilitato. Non c'è bisogno di "applicare" un taglio - è efficace nel momento in cui si disegna. Potrebbe essere necessario impostare il tipo di guida "Crop" su "none" se questo non è corretto.
    • Infine, puoi ridimensionare la foto, perché magari la vuoi caricare come JPEG da 10 MB su un'applicazione social. Attiva lo strumento Ridimensiona e lascialo alle impostazioni predefinite. Nota che l'effetto di ridimensionamento è applicato solo all'immagine salvata, non all'anteprima.
  5. Ora che è tutto impostato, puoi eseguire salva subito. Fai clic sul pulsante File:Gtk-save-large.png Salva l'immagine corrente, oppure utilizza la scorciatoia da tastiera Ctrl + s. Salva come file JPG con qualità "92", campionata con metodo "bilanciato". Queste sono delle buone impostazioni. Scegli una cartella dove lo desideri, e dopo qualche secondo il tuo file sarà pronto nella cartella selezionata. Se si chiude RawTherapee, le impostazioni utilizzate verranno salvate in un file sidecar file PP3 accanto al file raw, in modo da poter aprire nuovamente la foto raw in futuro e conservare le impostazioni usate fino a quel momento.

Ora che hai familiarità con i passaggi di base per la correzione delle foto, ripetiamo i passi ma con dettagli più avanzati.

Avanzato

Leggete sempre l'articolo di ciascun strumento su RawPedia prima di utilizzarlo, per avere una chiara comprensione di ciò che fa. Gli articoli spiegano come gli strumenti funzionano in RawTherapee, mentre i concetti generali che non sono specifici a RawTherapee potete trovarli su Wikipedia o altrove.

Assicuratevi di vedere il paragrafo delle Scorciatoie di tastiera.

L'ordine degli strumenti all'interno della pipeline del motore RawTherapee è prestabilito, quindi da questo punto di vista non importa quando si abilita o disabilita uno strumento. Tuttavia, alcuni strumenti possono avere un grande impatto su altri strumenti, ad esempio cambiare l'esposizione potrebbe richiedere di aggiustare la tonalità del colore mentre alcuni strumenti potrebbero richiedere un sacco di potenza della CPU per calcolare l'anteprima e questo rendere gli aggiornamenti dell'anteprima molto lenti, quindi per questo motivo vi suggeriamo di rispettare questo ordine generale di operazioni:

  1. Iniziare assicurandosi che l'ambiente di RawTherapee sia impostato correttamente, ovvero:
    • Assicurarsi che RawTherapee utilizzi il profilo di colore del monitor se utilizzate un flusso di lavoro gestito (color-managed workflow). Selezionare per questo Preferenze> Gestione colori. Potrebbe anche essere necessario caricare le curve di calibrazione appropriate nella scheda grafica, se hai creato il profilo del colore del monitor, anche se come farlo è fuori dall'ambito di RawTherapee.
    • Assicurarsi che lo strumento Color Management sia configurato correttamente. Normalmente i valori predefiniti sono i migliori. Leggete gli articoli Gestione Colore. Se, invece di utilizzare la matrice di colore oppure i profili DCP o ICC forniti con RawTherapee, si decide di utilizzarne uno esterno, ad esempio un DCP creato da Adobe, è necessario caricarlo come prima cosa, altrimenti potrebbe essere necessario ricalibrare alcuni degli strumenti dei colori. Utilizzare sempre un profilo di output - nella maggior parte dei casi il valore predefinito, RT_sRGB. Se pensi di essere intelligente selezionando "No ICM: sRGB Output", ti sbagli di sicuro.
  2. Se si desidera utilizzare gli strumenti Flat Field e/o Dark Frame, meglio farlo ora per evitare una nuova regolazione.
  3. Impostare ora il corretto Bilanciamento del bianco. È possibile risolvere l'esposizione in primo luogo se l'immagine è troppo scura (o troppo luminosa) per vedere le modifiche del bilanciamento del bianco.
  4. Regolare l'Esposizione utilizzando l'opzione Compensazione dell'esposizione e i cursori dei neri per migliorare l'immagine nelle ombre. Una volta compensato i neri, continuare con l'utilizzo di entrambe le curve di tono. Assicuratevi di leggere la sezione Curva di Tono nell'articolo Esposizione per scoprire perché ci sono due e come utilizzarle al meglio: sono uno strumento molto potente!
  5. Nella sezione Base di cui sopra abbiamo suggerito di utilizzare il cursore Saturazione (nello strumento Exposure). Ora che stiamo esplorando le tecniche più avanzate, ti consigliamo di non utilizzare più il cursore di saturazione e utilizzare invece la più potente Curca CC nel tool Correzioni Lab in quanto ti dà molto più controllo.
  6. L'ordine del resto non è importante. Alcuni strumenti influenzeranno inevitabilmente altri. Continua con lo strumento Correzioni Lab e poi il resto degli strumenti nella scheda Esposizione.
  7. Quindi utilizzare lo strumento Wavelet nella scheda Wavelet Wavelet.png.
  8. Quindi utilizzare gli strumenti nella scheda Colore File:Colour.png. Lo strumento Tonalità del Colore (Color Toning) è particolarmente sensibile ai cambiamenti dell'esposizione, quindi lasciatelo per ultimo.
  9. Adesso ingrandisci al 100% e utilizza gli strumenti nella scheda Dettagli Detail.png. Generalmente, non aumentare la nitidezza se stai utilizzando la riduzione del rumore.
  10. Infine, ridimensiona di nuovo e utilizza gli strumenti nella scheda Trasforma Transform.png. Il motivo per cui questi sono lasciati per ultimi è che possono rendere l'immagine di anteprima sfocata privilegiando la reattività, RawTherapee utilizza quella stessa immagine di anteprima che vedi alla stessa risoluzione per mostrare ciò che gli strumenti fanno quando sono applicati, e quando si ruota o si cambia la geometria di un'immagine c'è un chiaro ammorbidimento. Questo non è un problema durante il salvataggio, in quanto RawTherapee fa la sua elaborazione sull'immagine di dimensioni complete, il metodo è lento ma di alta qualità.
  11. Infine salva direttamente quando si desidera salvare una singola foto o tramite Coda di sviluppo (Batch Queue) quando si desidera elaborare molte foto.

È possibile modificare i metadati in qualsiasi momento nella scheda Meta Meta.png. Perchè le modifiche apportate nella scheda Meta abbiano effetto sull'immagine salvata assicurati che "Preferenze> Elaborazione immagine> Copia Exif/IPTC/XMP invariato al file di output" non sia selezionata. Se è selezionata le modifiche apportate nella scheda Meta saranno ignorate nell'immagine salvata.