The Floating Point Engine/it

From RawPedia
Jump to: navigation, search

RawTherapee 4 effettua tutti i calcoli in notazione a 32 bit virgola mobile (a differenza di molti altri convertitori che utilizzano interi a 16-bit come [https: // en. wikipedia.org/wiki/Dcraw dcraw] e anche in RawTherapee fino alla versione 3.0), quindi niente viene arrotondato e perso.

I convertitori classici funzionano con numeri interi a 16 bit. Un canale di pixel ha valori compresi tra 0-65535 e 16 bit (i convertitori per aumentare la precisione moltiplicano in genere i valori della fotocamera da 12 a 14 bit per riempire l'intervallo a 16 bit). I numeri non hanno frazioni, per esempio non esiste alcun valore tra 102 e 103. In contrasto, i numeri a virgola mobile memorizzano un valore in una gamma molto più ampia con una precisione di 6-7 cifre significative. Ciò consente, in particolare nelle alte luci, il recupero dei valori più elevati. Consente inoltre migliori risultati nella catena di elaborazione temporanea senza perdere informazioni. I valori espressi in frazioni aiutano anche a smussare le transizioni di colore per impedire la formazione di bande di colore. E non meno importante, il calcolo in virgola mobile rende la vita più facile per gli sviluppatori che non devono preoccuparsi tanto degli errori di arrotondamento quando sviluppano algoritmi di elaborazione immagine per RawTherapee.

L'inconveniente è che i numeri a virgola mobile richiedono esattamente due volte lo spazio RAM dell'intero a 16 bit. Insieme al crescente numero di megapixel delle fotocamere digitali, un sistema operativo a 32 bit può facilmente esaurire la memoria e causare il crash di RawTherapee. Pertanto, un sistema operativo a 64 bit è fortemente consigliato per la stabilità. Se si verificano problemi con RT in un sistema a 32 bit, provare quanto segue:

  • Come regola generale, evitare di disporre di cartelle con troppe foto raw in quanto ogni foto occupa la memoria quando viene visualizzata nella scheda Navigatore di RawTherapee. Provare a non avere più di 100 foto per cartella.
  • RawTherapee utilizza molta RAM mentre si utilizza la scheda Navigatore, pertanto evitare di aprire la scheda mentre si elaborano le foto.
  • In Windows usare almeno 4 Gigabyte. Vedere "4-Gigabyte Tuning: BCDEdit e Boot.ini" per una spiegazione di ciò che è e leggere la guida su come farlo in "Come impostare l'avvio a 3GB in Windows XP e Vista".
  • Chiudere altri programmi mentre si lavora in RawTherapee.
  • Chiudi la scheda Editor immagine quando hai finito di modificare per liberare la memoria.
  • Disattivare "auto-start" nella coda di sviluppo. Basta aggiungere le foto alla coda di sviluppo una volta che hai finito di modificarle tutte e quindi avviarla. Utilizzare la coda di sviluppo, non utilizzare il pulsante di salvataggio immediato.
  • Utilizzare una directory con poche o nessuna foto prima di avviare la coda di sviluppo.
  • È possibile liberare una certa memoria eliminando (o spostando in una diversa cartella o rinominando qualcosa di simile a .unusedicc) tutti i profili .icc in iccprofiles\input per le fotocamere che non si utilizzano.
  • Assicurarsi che le directory Frame Dark e la directory dei Flat Field in Preferenze non fanno riferimento a cartelle contenenti file raw se non si utilizzano Dark-frames o Flat-fields.
  • Gli strumenti più costosi per la memoria sono Tone Mapping, Contrasto per livelli di dettaglio (CbDL) e Ricostruzione Alte luci utilizzando "Color Propagation", quindi potrebbe essere necessario evitare di utilizzarli se la vostra macchina e il sistema operativo hanno poche risorse.